Home Corsi Concluso progetto di mobilità transnazionale Hostel

Concluso progetto di mobilità transnazionale Hostel

1142
0
SHARE
La delegazione del progetto Hostel incontrano l'Ambasciatore d'Italia a Dublino
La delegazione del progetto Hostel incontra l’Ambasciatore d’Italia a Dublino

 

CESCOT Firenze srl è stato il capofila del progetto Hostel finanziato dalla Regione Toscana sull’Asse V del POR. I partner di progetto sono stati Centro Studi Turistici, TK Formazione e N.E.E.D.  G.e.i.e. Il progetto ha previsto l’attivazione di 41 tirocini nel settore turistico in vari Paesi Europei fra cui l’Irlanda, la Grecia, l’Ungheria e il Belgio.
Hanno beneficiato di questa azione di mobilità giovani laureati e diplomati prevalentemente residenti in Toscana che hanno potuto svolgere un’esperienza fortemente formativa che ha permesso loro non solo di accrescere le loro competenze tecniche nel settore, ma anche quelle trasversali poiché hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con ambienti di lavoro di grandi dimensioni ma anche prestigiosi.Il progetto ha previsto inoltre due azioni di mobilità transnazionali rivolte a rappresentanti di parti sociali e imprenditori del settore del turismo con l’obiettivo dello scambio di buone pratiche e del confronto fra sistemi e organizzazioni di promozione turistica territoriale. Nel mese di luglio 2012 è stata realizzata a Santorini la prima delle due missioni previste, organizzata in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Ellenica di Atene che si è fatta promotrice di un ricco calendario di eventi e di incontri svoltisi in quattro giorni in totale. Alla missione hanno partecipato rappresentanti sindacali di Confesercenti Firenze, titolari di agenzie di viaggio Toscane, imprenditori del settore turistico e pubblici esercizi. Ha guidato la delegazione l’Assessore al Turismo della Provincia di Firenze che ha firmato anche un protocollo di intesa con le autorità locali per la promozione turistica dei due territori coinvolti nell’azione di mobilità.

La seconda azione di mobilità è stata realizzata a Dublino dal 22 al 26 Ottobre e ha coinvolto 12 persone fra cui rappresentanti di parti sociali, tour operator e imprenditori del settore turistico-ricettivo e agrituristici. La scelta dell’Irlanda come meta per questo incontro è stata motivata dal forte interesse manifestato da parte degli operatori turistici toscani nei confronti della realtà irlandese soprattutto relativamente all’organizzazione e alla promozione della ricettività turistica nonché per la possibilità di creare network concreti fa operatori turistici dei due Paesi.
Per realizzare questa parte del progetto Cescot Firenze ha collaborato con l’agenzia dublinese CEI (Centre d’ echanges internationaux) che ha organizzato in collaborazione con la locale Camera di Commercio un programma di meeting e workshop molto interessanti.

Si è svolto anche un incontro con l’Ambasciatore Italiano a Dublino che ha costituito un valore aggiunto molto importante non solo per i partecipanti all’attività di mobilità transnazionale, ma anche per tutto il progetto Hostel che ha avuto l’ambizione di creare reti e scambi concreti fra operatori turistici europei. Avere la possibilità di incontrare i funzionari dell’Ambasciata Italiana è stata un’occasione preziosa per conoscere il contesto socio-economico irlandese nell’ottica della creazione di reti di scambio commerciali e culturali.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone